Category : classici

prototipo classica: Volvo Tundra (1979)

Nella fine degli anni '70 Volvo Bertone lui incaricato di progettare un prototipo moderno, compatto e pratico che sarebbe basata su un altro veicolo è stato scambiato a quel tempo, la Volvo 343. vedrete la vostra somiglianza con un altro modello francese 80 è di gran lunga meno possibilità, infatti, che sarebbe proprio questo il motivo che impedirebbe il progetto dalla Volvo prosperare poiché Citroën è stato portato avanti e sfruttare il design Marcello Gandini (Bertone) e questo prototipo chiamato Volvo Tundra per una delle berline più popolari di tutti tribunale della famiglia di tempo, la Citroen BX.

Modernismo imposto da quel periodo nel design automobilistico linee marcate sostenuto e spigoli vivi, anche in questo caso non ha guardato in contrasto con la praticità manca scarroccio sostituzione un portellone per facilitare l'accesso al vano di carico. Proprio questa caratteristica di Volvo Tundra sarebbe una delle virtù più apprezzate nella parte posteriore Citroen BX. Non sappiamo che è venuto prima, se uno o l'altro, ma l'unica certezza è che Volvo ha deciso di non andare avanti con il progetto e nel 1982 sotto la Torre Eiffel a Parigi, il famoso francese sarebbe presentato salone.

il rifiuto di Volvo per continuare il progetto o sono Citroen BX adelantase con (non so cosa sarebbe venuto prima) causato l'abbandono della Tundra.

Il design Tundra Volvo anche nascondeva molte peculiarità. Il disegno della fascia, cadendo tetto e lunette posteriore posteriore della coupé tanto causato stupore e critiche. La parte posteriore di tipo Kammback sembrava pratico quanto l'aerodinamica, senza andare oltre a Bertone avevano già sperimentato numerosi disegni che erano forse troppo radicale e fraintesi al momento ma cercando di ottenere alcuni vantaggi aerodinamici, per esempio le carenature delle ruote dell'assale posteriore che poi vedrebbe nel BX.

Sul davanti un classico dettaglio della Volvo è rimasto, anche se decentrata sulla sinistra e nella parte inferiore del paraurti anteriore. Una griglia semplice e minimale Volvo emblema incastonato nella diagonale.

In ogni caso. Un peccato che si è concretizzato, almeno come Volvo, non credi?

Fonte: Autoblog.nl
In Diariomotor: Citroën BX GTi avanti a tutti in Nürburgring


Prova comparativa: Fiat Panda 4 × aprile 1994 Fiat Panda 4 × vs aprile 2017 [#PandaRaidDM]

In occasione della Panda Raid 2017, in cui la squadra partecipa Diariomotor, abbiamo acquisito una Panda Fiat 1994 abbiamo voluto approfittare (prima delle variazioni) per fare un test comparativo con Panda moderna e vedere prima cosa è cambiato nel corso degli anni. Puoi credermi quando dico che è stato un sacco.

Sono 32 anni che separano i due disegni in realtà

Prima di tutto, presentazioni di collocare ciascuna nel suo corrispondente periodo di tempo. La nostra Panda è stato registrato nel 1994 e quindi ha 23 anni, ma il suo design è 1980 e rimane invariato in questo numero, quindi dovremmo aggiungere un altro 14 anni per essere giusto per l'età del modello stesso. Abbiamo parlato di una macchina 37 anni dietro.

Nel frattempo, Panda è la corrente 2012 Nonostante l'ultimo restyling e sottile, quindi stiamo parlando di un disegno con la storia di 5 anni. Sulla base di questi calcoli sembrano più giusto, possiamo dire che sono 32 anni che separano i due disegni in realtà. Che cosa è cambiato in questi anni?.

Il telaio e la sicurezza passiva

E 'come se un 75 kg 120 kg pianta dopo tre decenni

Ci sono così tante differenze tra i due modelli è difficile sapere da dove cominciare, così cominciamo con la struttura generale di andare "a cavallo" le due vetture lentamente.

Le Panda 4 × 4 core pesate 740 kg, mentre i nuovi pesi 1.190 kg (450 kg hanno acquisito in 32 anni, il 60%). E 'come un 75 kg piantati in 120 kg, dopo tre decenni, vale a dire, una vera e propria stupidità.

Panda originale è molto più flessibile e non è stato progettato per resistere a un grave incidente

Oltre a ragioni comportamentale e rigidità strutturale legati alla dinamica della vettura, la ragione principale di questo aumento è il l'introduzione di importanti misure di sicurezza nel 1980 hanno cominciato a conoscere l'altro, ma erano lontani dai modelli applicati a questo segmento di base.

In sostanza, abbiamo una sicurezza "gabbia" che circonda la cabina, praticamente indistruttibile e le strutture di deformazione programmata davanti e dietro di proteggerci in caso di impatto. Il telaio della Panda originale è molto più flessibile e non è progettato per sopportare l'impatto di un incidente grave. resistere difficilmente il proprio peso sul tetto rollover, e si può vedere come si piega con il semplice tocco delle porte quando parcheggiato in una posizione scomoda. Essi non si chiudevano.

risultati aumento di peso in termini di sicurezza e attrezzature

Le porte sono ora molto più ampia, sono gli airbag frontali e laterali installati per la protezione e il livello globale degli impianti è molto più alto con lussi come il clima automatico, motori finestre, due porte addizionali e naturalmente il peso supplementare di un motore diesel.

risultati aumento di peso, di conseguenza, la sicurezza e le attrezzature.

Elettronica e sicurezza attiva

piloti sono stati insegnato a smettere di battere emergenza

Panda incorpora moderno freni ABS standard e controllo di stabilità (ESP), due elementi che hanno contribuito a salvare migliaia di vite negli ultimi decenni.

Nel tempo della Panda originale, i conducenti hanno insegnato a frenare i colpi in caso di emergenza, dando stomping intermittente sul pedale del freno che ha permesso di mantenere il controllo del veicolo. Questa tecnica ha avuto due problemi fondamentali, la prima è che in caso di emergenza reale nessun driver sangue freddo non addestrato correrebbe tale manovra e la seconda è che, anche potendo, noi rallentare il nostro piede destro perderebbe gran parte della capacità di frenata.

La conseguenza diretta è che frenata d'emergenza si è conclusa con 4 ruote bloccate e la macchina si muove in una linea perfettamente dritto al prossimo ostacolo.

Cornering Brake finitura forte con la macchina guardando nella direzione opposta

Per quanto riguarda l'ESP, possiamo dire che è tale un elemento importante come ABS stessa, come Esso ci permette di controllare la vettura perde aderenza in curva (Entro certi limiti) evitando la perdita di sovrasterzo o sottosterzo controllo. In una curva di frenata improvvisa Panda originale terminare con la macchina guardando nella direzione opposta.

Oltre a questi elementi essenziali di sicurezza attiva, ora abbiamo migliore illuminazione, migliori cinture pretensionatori, le comunicazioni a noi abrochemos, per seggiolino bambini ISOFIX e una lunga lista di elementi destinati a proteggere quella 30 anni fa non esisteva nemmeno.

motori

Il motore del nostro originale Panda è un 1.1 Una singola iniezione Point con 50 CV di potenza massima. Un lusso, considerando che era il primo a lasciare il carburatore nella gamma Panda.

L'iniezione elettronica è un passo avanti, ma la sua applicazione ad un unico punto di ingresso ai quattro camere di combustione significa che la miscela di aria e benzina è comune a tutti e è realizzato in un unico condotto di aspirazione molto prima telecamera , in tal modo perdita di efficienza.

Differenze di consumo sono notevoli, pur avendo oltre 450 kg

Il motore turbodiesel incorpora Panda nostro moderno ad alta pressione diretta e personalizzata per ogni scatto della macchina fotografica. Senza essere un prodigio più recente tecnologia, questo 1.3 Multijet omologato circa 2 litri consumi inferiori originale Panda, pesa 450 kg in meno.

Se quisiéramoms li confrontano sul piano di maggiore parità, saremmo nella gamma Panda con l'ultra gemello TwinAir 0,9 litri e 85 CV, o nel peggiore dei casi 4 cilindri 69 CV, sia con una performance molto più elevata e consumi ridotti al nonno.

Finiture e attrezzature

All'interno della Panda originale è il più semplice possibile, senza concessioni

Finalmente siamo saliti in macchina, e abbiamo iniziato con il più vecchio.

All'interno del Panda originale è progettato per essere il più semplice possibile, senza concessioni. Il cruscotto è una barra attraverso il lato passeggero all'altro formando una tasca gigante e il cruscotto integrato in un unico "box" tutti gli indicatori e comandi della vettura. No radio.

Satelliti al volante sono indicatori o disegni che ci danno indizi alla loro funzione leve nere. Dovrete guidare loro di vedere ciò che rende ogni. Le finestre sono abbassate da gestire e le maniglie delle porte è integrato nel bracciolo piccolo, unico nel suo genere.

Da circa 100 chilometri all'ora dà la sensazione che la vettura sta andando a smembrare nella sua guerra contro l'aria

Il coperchio rivestimento soltanto una piccola superficie rettangolare delle porte e il colore esterno è visibile ovunque con ampie aree di vista foglio. Potremmo parlare di isolamento acustico, se del caso, ma si riduce a un po 'di imbottitura sotto il cofano di copertura, e ora, con quello che la vettura è molto rumoroso dal momento dell'avviamento del motore. Con l'aumento della velocità, rotolamento e rumore aerodinamico stanno notando, in modo tale che da circa 100 kmh prende un po 'paura che la vettura può essere smembrato nella sua guerra contro l'aria, tale è il sentimento rumore e vibrazioni fuori controllo.

Tutto funziona in armonia velocità irraggiungibili fino al nonno

Dall'altra parte del ring, i nostri giovani funzioni pugilist come una vettura moderna e (relativamente) tranquilla. Porte che si chiudono fanno un rumore soffocato, il motore viene percepito come un sussurro, nonostante la loro condizione di gasolio e tutto funziona in armonia per velocità irraggiungibili per il nonno. È infinitamente più confortevole ed è dotato di un cruscotto degno di questo nome, oltre a climatizzatore automatico e altri servizi.

tocco di guida

Ci siamo trasferiti e le differenze non fanno altro che accentuare.

Il nostro originale Panda ha un tocco di guida completamente diverso da una vettura moderna. naturalmente Non ha servosterzo, che rende difficile da manovrare in piedi, ma non è questo il momento clou.

Stiamo trattando tutti basati sulla forza muscolare senza aiuti

La sensazione di guida di una Panda originale è quello di Torna agli anni '80. La gestione è molto difficile e imprecisa, in modo da correggere la traiettoria con piccoli ingressi per tutto il tempo, come se non interamente concentrato in qualsiasi posizione. Il collegamento meccanico è così diretto con ruote in grado di percepire assolutamente tutto ciò che accade in contatto con l'asfalto.

Il pedale della frizione dispone anche di una sensazione molto difficile, e la mancanza di assistenza si fa sentire anche nel pedale del freno. Essendo una macchina così leggera, abbiamo davvero la sensazione che stiamo maneggiando tutto basato sulla forza muscolare senza aiuti. Il freno è morbido, spugnoso, e ha un lungo tratto di percorso in cui nessuna frenatura fino alla fine, quando abbiamo cominciato a forzare comincia ad agire per fermare la macchina. Niente a che vedere con un freno o della frizione moderna un ben frequentato.

Lo shifter, lacunoso, ci permette di inserire la marcia "per delega"

Lo shifter, lacunoso, ci permette di inserire la marcia "per avvicinarsi" con un primo che è quasi riduttivo e 4 altre marce avanti realmente utilizzabile sebbene tutti piuttosto corta e in linea con la bassa potenza del motore.

Alla fine, con tutto ciò che lo sforzo fisico e rumore di accompagnamento, guidando l'originale Panda è davvero divertente. E 'molto difficile prendere rapidamente e, ovviamente, non è costruita per questo, ma non è necessario per godere il sapore di una macchina che lavora come una macchina, cruda e semplice come potrebbe essere. E 'anche faticoso.

Le molle posteriori a battente messo la ciliegina sulla torta e sono i protagonisti di molteplici rimbalzi e la sensazione che l'asfalto è sempre leggermente ondulato.

Gli azionamenti Panda attuali come un giocattolo

Il contrasto di Panda moderna è bestiale. Lo sterzo molto leggero, la precisione del cambio, la frizione leggera o sobreasistido freno noi rispetto di distanza dalla macchina che esegue di seguito e noi isolata dalla parte meccanica, lasciandoci in un piccolo, confortevole salotto, con i controlli che per controllare il movimento.

Si dà il caso, inoltre, che la sensazione di guidare Panda corrente è molto bello e guida come un giocattolo. L'elevata sospensione di 4 × 4 la versione in questione contribuisce ulteriormente a rafforzare questo senso, il andare oltre buche e dossi, come se si trattasse di un gioco divertente, mentre i percorsi di cambiamento ci invitano a utilizzarlo con piacere. Tutto è morbido, fluido e silenzioso, pur essendo divertente, ma in uno stile diverso.

lineamenti

I dati comparativi tra la performance del Fiat Panda 4 × 4 originale e la Fiat Panda 4 × 4 in corso anche aiutarci prendere gap prospettiva che separa. Entrambi essendo automobili piuttosto lento ciascuno a suo tempo, è interessante vedere come alcuni più potenza e migliore aerodinamica fanno del nuovo in un vero missile rispetto a suo nonno. Per rendere più equo, confrontiamo anche il motore a benzina, che sarebbe l'equivalente alla vecchia.

lineamentiPanda 4 × 4 TwinAir 2016Panda 4 × 4 Multijet 2016Panda 4 × aprile 1994
spostamento900 cm31300 cm3965 cm3
potere85 cv95 cv48 cv
velocità massima166 kmh167 kmh135 kmh
Accelerazione da 0 a 100 kmh12,1 s12,5 s17,5 s
Consumo 90 chilometri all'ora4,3 l / 100 km4,3 l / 100 km5,9 l / 100 km
consumo urbano5,9 l / 100 km4,7 l / 100 km7,9 l / 100 km
Per passare al ritmo del traffico devono chiedere la massima meccanica

Tradurre queste cifre alla vita reale è ancora più palpabile come far circolare il ritmo del traffico dovuto chiedere la massima meccanica in qualsiasi attesa o accelerazione. Sorpasso con la Panda originale sono praticamente impossibili, tranne nel caso di un ciclista o un veicolo lenta e in salita dovrebbe essere ridotto una o due marce per cercare di tenere il passo sulla strada.

Naturalmente, la Panda corrente 4 × 4 non ha il minimo problema o città o una strada o autostrada per tenere il passo con il traffico, anche se il sorpasso farà anche il margine abbastanza, dato che non è solo una macchina prestacional.

le capacità off-road

Dopo aver raggiunto le capacità off-road è forse dove siamo stati la sorpresa più grande.

Il problema principale della Panda 4 × 4 1994 è la sua ridotta altezza da terra

Come la Panda 4 × 4 originale così semplice, così leggero e così veicolo dura, avevamo fatto la mia mente che almeno sarebbe più alto sui pendii e su terreni accidentati, ma anche lì abbiamo percepito questo vantaggio.

Il problema principale di Panda 4 × 4 1994 rappresenta l'altezza da terra minima, in particolare l'asse anteriore. E 'facile giocare con qualsiasi pietra giù un po' di primo piano incontriamo sulla strada come è quasi normale livello di qualsiasi altra Panda. E 'molto bassa.

Lui ti fa soffrire e soffrire di indizi, dando la sensazione che si romperà

D'altra parte, il contatto con l'esterno è molto più diretto, privo di buone sospensioni acustiche o minimamente moderni che filtrano ciò che stiamo trovando che l'isolamento. Se a questo si aggiunge il rumore che si verifica e ha generato la vibrazione, la realtà è che l'originale Panda è una vettura che ti fa soffrire e soffrire di indizi, dando la sensazione che sta per rompere.

Includere la sua trazione, ma la potenza è molto bassa e il primo (nonostante sia ridotta rispetto al normale) non è abbastanza breve per far fronte alle pendenze estreme, in cui la vettura affoga prima di perdere trazione.

La Panda 4 × 4 2017 c'è sembrato un ottimo partner nel campo

E 'un duro e in grado di funzionare su piste e strade auto, ma sicuramente non un SUV.

Sul lato opposto, la Panda 4 × 4 2017 c'è sembrato un ottimo compagno nel campo. La sua altezza da terra è molto superiore, il suo isolamento infinitamente superiore e interno, pur essendo costruito in plastica dura e materiali sofisticati,

E 'solido e non emette il minimo rumore

passando per le zone sconnesse e rocciose, dando il meglio di sé proprio in queste situazioni.

Si tratta di una vettura che dà fiducia e sentirsi a proprio agio con il duro trattamento

Si tratta di una vettura che dà fiducia e sentirsi a proprio agio con il duro trattamento, permettendo un passo molto più alti tassi gli stessi percorsi e un senso di sicurezza di gran lunga superiore al vecchio.

La sua trazione in ultima analisi, potrebbe non essere così buono, anche se l'unità testato indossava pneumatici invernali erano nulla in confronto adeguato taco indossando la nostra Panda 4 × 4, in modo che comparativa non poteva essere giusto in ogni momento.

conclusioni

Personalità e carisma è l'inimitabile originale e genuino per qualsiasi ristampa moderna

La Fiat Panda è l'ultimo dei grandi Fiat. Versione 4 × 4 ha trovato un partner ideale per lasciare l'asfalto, ma anche un modello ideale in cui vedere riflessa l'evoluzione del settore automobilistico negli ultimi decenni.

A questo punto abbiamo fatto grandi progressi nel campo della sicurezza, efficienza e comfort, ma anche in termini di prestazioni e la capacità di movimento su qualsiasi superficie, sia asfalto, sporcizia, rocce o fango. Anche senza la versione giacca, la Panda Cross, convenzionale versione 4 × 4 supera già tutto il suo nonno, tranne che per una cosa: la personalità e il carisma di originale e autentico è inimitabile per qualsiasi ristampa moderna.

Anche in Diariomotor:
Fiat Panda storia (I) 1980: la nascita di un mito [#PandaRaidDM]La Fiat Panda è un'icona del design industriale moderno e l'ultima grande ...
Storia Fiat Panda (II) 1983: Fiat Panda 4 × 4 [#PandaRaidDM]La Fiat Panda 4x4 è la logica evoluzione di una macchina le cui competenze ...


Opel Kapitän P2, cinquantesimo anniversario

il Opel Kapitän Non si tratta di un modello particolarmente conosciuto o ricordato oggi, ma può essere considerato il bisnonno della Opel Insignia, l'attuale standard del marchio tedesco. Vari modelli hanno visto la luce sotto il titolo: nel 1938 ha visto la luce la prima generazione, che riprenderà dopo la guerra con poche modifiche fino al 1953, guardando i tratti puramente americano. Successivamente, una generazione completamente nuova emergere nel 1954, con un design più moderno per l'epoca.

Nel 1958, viene visualizzata l'Opel Kapitän P1, e nell'autunno del 1959 nato Opel Kapitän P2, che si riunisce nelle ultime settimane 50 anni dopo la sua nascita. Opel Kapitän più tardi nel decennio degli anni '60 e primi anni '70 ed è venduto sotto il nome dell'ammiraglio o Diplomat. Per molti anni, Opel Kapitän Opel Rekord ed erano la spina dorsale della gamma Opel in termini di saloni, e diverso Kapitän erano considerati come veri grandi berline a suo tempo, motori ed equipaggiamenti indossare alta.

Opel Kapitän P2

in 1959 first out della linea di produzione della Rüsselsheim Kapitän P2, che indossava un design di grande successo, e divenne ben presto un successo per il marchio. Fino al 1964, la fine della produzione di P2, 145,616 unità vendute modello.

Con un design tipico dei primi anni '50, la Kapitän P2 aveva un tetto praticamente piatta e una grande superficie vetrata, tra cui un parabrezza più ampio che si estendeva ai lati. Il suo motore era un 2,6 litri sei cilindri in linea consegna 90 CV e una coppia massima di 190 Nm tra 1.300 e 2.500 giri. Nel suo tempo, aveva un funzionamento molto liscia grazie al motore, senza molto rumore o vibrazione, ed una sospensione molto confortevole, con il cambio automatico Hydra-Matic o servosterzo.

Attualmente, l'Opel Insignia continua lo spirito delle berline Opel Kapitän come questo. Dopo essere stato assegnato, tra gli altri, il premio per il "Car of the Year 2009" e in soli dodici mesi sul mercato, ha già raggiunto le 150.000 unità vendute. Con l'arrivo della famiglia e le versioni sportive OPC, il percorso verso il successo dovrebbe continuare per il lampo salone Brand.

Via: Scene Auto tedesco
In Diariomotor: Opel Insignia | I dieci più importanti vetture tedesche nella storia | L'ultimo saluto al scrapyard di Kaufdorf


La Volkswagen up! Circuito GTI va con il nonno, la Volkswagen Golf GTI Mk1

Proprio ieri abbiamo annunciato tutti i dettagli della nuova Volkswagen up! GTI, il piccolo caldo-portello Volkswagen, e il più piccolo nella sua GTI storia. 1.0 motore TSI con 115 CV e pesa meno di un peso tonnellata, si tratta di una macchina figure molto simile alla GTI originale Volkswagen Golf, lanciato più di 40 anni fa, nel lontano anno 1976. La prima Golf GTI è più leggero (Pesa solo 810 chili) e 1,6 litri aspirato eroga 110 CV, con strutture vicino la nuova up!. In questo video, entrambe le vetture sono circuito, rappresentare visivamente i quattro decenni di evoluzione della saga GTI.

Volkswagen up! GTI: rivivere lo spirito semplice e spensierata del primo Volkswagen Golf GTIPiuttosto un razzo di tasca. Prima, la nuova Volkswagen up! GTI. E 'la macchina ...

110 anni della Silver Ghost, la vettura che ha “inventato” Rolls Royce –

prima 1906 Rolls - Royce era un marchio che aveva appena fatto un paio dozzina di auto e ha cercato di aprire il nuovo buco nel settore automobilistico. Quando nel 1925 fantasma di argento è stato sostituito dal marchio Phantom visualizzato il titolo di "migliore auto del mondo", la scorrevolezza e il silenzio di gestire i loro veicoli sono stati loro striscione e celebrità da tutto il mondo sono stati tra i loro proprietari. Tutto è cambiato quando nel novembre 1906 Rolls - Royce presentata al Motor Show di Olympia a Londra tua 40/50 HP, una vettura che, grazie al perfezionismo di Henry Royce e Claude Johnson ingegno, costruito l'identità e la reputazione del marchio con un nome che suona come una creatura leggendaria: Argento Fantasma

L'industria automobilistica nel 1906 era così diverso che difficile da credere mai. Nel mese di gennaio a Ormond Beach (Maine, USA) Fred Marriott prima è riuscito a superare la barriera dei 200 chilometri all'ora unità a bordo di un razzo a forma di Stanley proiettile in cui ha battuto un motore a vapore. Le auto elettriche erano un trasporto urbano popolare, soprattutto tra le donne, e la Ford T non ha nemmeno esistevano ancora. La macchina era un giocattolo per ricchi eccentrica così inaffidabili che difficilmente potrebbe essere preso sul serio come mezzo di trasporto. Sin dalla sua fondazione nel 1904, Rolls - Royce aveva venduto decine di vetture derivate dalla Decauville e qualità apprezzabile, ma nulla nel mercato del lusso contro il più di 700 Mercedes Simplex che Daimler aveva consegnato circa esorbitanti $ 7.500 (Corrente EUR 200 000).

La Silver Ghost

Nel novembre dello stesso anno Rolls - Royce presentata al Motor Show di Olympia vostra 40/50 HP. Il modello è stato prima vettura completamente nuova creata dal marchio con un motore 6 cilindri 7 litri collegati ad un ingranaggio riduttore 3 progettato per minimizzare le vibrazioni, e quindi il rumore e guasti che hanno trasmesso a tutti i componenti della macchina. Quindi, insieme a un gruppo di Barker carrozada da un telaio nudo in cui la cura potesse osservare assembly con un cartello che dice è stato presentato "I Rotoli silenziose e completamente britannici - Royce 6 cilindri".

Il nome "Silver Ghost" è stato inizialmente applicato al numero di registrazione di telaio 60551 AX201 che è stato inviato nel 1907 a Scottish Affidabilità Trial

Tuttavia le prime vendite non sono arrivati ​​fino alla primavera del 1907 e poi il 40/50 necessari più di buone capacità, aveva bisogno di una buona promozione. E questo è stato Claude Johnson.

Come aveva fatto nel 1906 con la sua 30 HP, Rolls - Royce presenterà la sua nuova vettura per il test, la scozzese Affidabilità Trial. E 'stato un viaggio di 1200 km sulle strade della Scozia sotto la supervisione della RAC in cui le automobili di varie marche sono stati affrontati con un sistema di punteggio che penalizza qualsiasi fermata che non è stato derivato da traffico, forature o organizzazione, vale a dire , qualsiasi fermata dal fallimento. Johnson prenotato per testare la dodicesima chassis prodotta, il 60551 e Barker ha commissionato un abito speciale: un corpo in alluminio lucido brillava come armatura d'argento di carattere arturiano. Quando fu pronto ha ricevuto un'iscrizione, AX201 e marciato per le Highlands scozzesi con un nome che oggi è storia: Fantasma di Argento, il Fantasma di Argento.

Una Rolls - Royce non si rompe mai

L'AX201 (ora di proprietà di Bentley Motors) non è solo la macchina che in origine ha ricevuto il nome di "Silver Ghost" (applicata in seguito a tutti HP 40/50 prima del 1925), ma gran parte della reputazione di affidabilità Rolls - Royce si fonda sui test è stato sottoposto in primavera ed estate del 1907, completando più di 24 000 km, senza difetti. piloti di marca lui ispezionate autostrade Trial scozzese prima della prova con l'aggiunta di 3200 km e soli 98 minuti da soste tecniche.

24140 km AX201 ha completato il test senza ripartizione tra la primavera e l'estate del 1907, che viene descritta dalla rivista Autocar come "la migliore auto del mondo"

Quando il test alla fine di giugno, la macchina completato 1200 km con un singolo arresto involontario quando il tappo non benzina chiuso aperto dal urti nella strada arrivato. Essendo solo il terzo più potente della sua categoria 7 ha vinto l'evento con facilità, ma per Claude Johnson non era sufficiente, e intorno a Glasgow precisato per fare un test sotto la supervisione del RAC per circa 8000 km (5000 miglia). La vettura ha risposto così bene che poi sorse battere il record di distanza, senza difetti, che a quel tempo era a 11,4 mila chilometri (7.039 miglia). La distanza della sfida è stato esteso a 15 000 miglia (24140 km), che è stato raggiunto l'8 agosto dopo aver viaggiato 27 volte la rotta Londra - Edimburgo. Durante la prova la Silver Ghost ha sofferto non più fermate di quelli rifornimento derivata, fluidi di manutenzione e cambio gomme, dopo aver fatto circolare la maggior parte del tempo nell'ultimo velocità e quindi evitando modifiche. In un momento in cui un pilota ha solo 4000 km per anno Claude Johnson ha fatto il 40/50 HP 24000 km argento andare tre mesi senza un guasto meccanico. In meno di un anno il "Silver Ghost" ha cambiato la storia del marchio.

Silenzio e rivoluzioni

A condizione che Diariomotor provato un moderno Rolls - Royce insisterà silenzio scioccante che funziona ... e questo è qualcosa che il fantasma corrente o Alba ereditano anche la Silver Ghost.

Elasticità motore 40/50 HP gli ha permesso di salire i passi delle Alpi e, mentre andando da Londra a Edimburgo senza cambiare marcia. Quasi come una vettura moderna ... più di un secolo

Quando la rivista Autocar ha testato il 40/50 HP nel 1907 ha descritto in una delle frasi celebri sul marchio: "Bowling questa vettura a bassa velocità è la cosa più morbida abbiamo provato, e come il silenzio, il motore sotto il cofano potrebbe essere una macchina da cucire". All'inizio del XX secolo, il silenzio di funzionamento e l'assenza di vibrazioni erano rari anche tra le auto più lussuose qualità, e da loro Rolls - Royce costruito una reputazione. allenatore Darei senza molte rodei come "La migliore auto del mondo"La creazione di uno slogan che viene utilizzato dal brand ancora oggi. Ma c'era un sacco dietro questa tecnica e fluidità di funzionamento era anche un'elevata elasticità derivato dal motore che continuava a cambiare, una manovra difficile al momento. Nel settembre 1911 il 40/50 cv Telaio 1701 è stato quello di affrontare la sfida di Napier per viaggiare da Londra a Edimburgo e indietro utilizzando solo la marcia più alta. La macchina ottenuto con un consumo di 11 l / 100 km da 14 Napier, ed una velocità massima dello stesso cambio 125 km / h per 122 della macchina francese.

Ma l'elasticità non era tutto in un momento in cui molte strade erano ancora strade sconnesse e ripide della Silver Ghost ha incontrato anche il fallimento. Nel 1912 il team ufficiale è stato presentato con diverse vetture al "Alpine Trial", una prova in cui le automobili di varie marche fatto un viaggio difficile attraverso i valichi delle Alpi. Una prima velocità penalizzato troppo a lungo la vettura è dovuto ritirare non essere in grado di salire le rampe ripide. Nel 1913 Rolls - Royce restituito al "processo alpino" con un Silver Ghost dotato di quattro velocità e alcune modifiche nel suo sistema di raffreddamento per vincere la gara di dominare in tutte le fasi e aumentare leggermente la sua reputazione di rutero infallibile.

Resistenza, l'efficienza e la capacità della Silver Ghost in tutti i campi avevano un ultimo test è diventato parte della storia del marchio e la macchina: la guerra. All'inizio della prima guerra mondiale 40/50 cv Telaio esistenti sono stati per la produzione di veicoli blindati leggeri per l'esercito britannico.

Lawrence ha coniato una frase che anche il miglior pubblicista aveva firmato: "Nel deserto una Rolls vale più di rubini"

Dei 120 costruiti alcuni finiti in Medio Oriente protagonista accanto a Thomas Edward Lawrence tra il 1916 e il 1918 la rivoluzione araba che David Lean immortalato nel suo film "Lawrence d'Arabia". Rolls - Royce erano pezzi chiave nelle operazioni effettuate da Lawrence nella rivoluzione araba, e nel suo libro "I sette pilastri della saggezza" ha acquisito il ruolo di lato di lusso. "Nel deserto un Rotoli vale più rubini" detto Lawrence, riferendosi alla affidabilità di quelli auto infinita, spesso sopra gli uomini resistenza. Raccontare un passaggio difficile attraverso una zona di dune e rocce lasciato una frase lapidaria: "Sapevamo che era quasi impossibile da rompere una Rolls - Royce quindi eravamo più preoccupati per i conducenti".

La vettura che ha inventato un marchio

Nel 1925 la nuova 40/50 HP Phantom, ha colpito il mercato di andare in pensione la Silver Ghost. C'erano stati 7876 del 1703 che ha lasciato l'impianto che ha costruito il marchio a Springfield (Massachusetts), essendo il Fantasma io gli unici Rolls - Royce si è verificato al di fuori dell'Inghilterra e il solo prodotto in tre diversi stabilimenti (Cooke Street Derby e Springfield). Lo segna tutti aggettivi che lo hanno accompagnato nella storia, leggendaria affidabilità, silenziosità senza pari e prestazioni al di sopra della media guadagnato. Nel 1911 la Silver Ghost aggiunto come opzione serie e poi la cifra è diventato il simbolo più riconoscibile del brand, la "Spirit of Ecstasy" di Charles Sykes. A Silver Ghost, il Marqués de Salamanca, ha vinto il primo Gran Premio della storia, Madrid nel 1913.

Da Lenin a Kipling attraverso la Mahrajas dell'India, monarchi e politici voluto avere una macchina che non era solo un simbolo del lusso: è stato il miglior mezzo possibile di trasporto terrestre. Così, nonostante il sontuoso di lusso che è stato vincere la partita con i decenni, ogni Rolls - Royce resta l'ossessione per l'eccellenza tecnica che rende le auto perfette per le macchine che viaggiano, macchine perfette. E che il DNA Silver Ghost è così forte che i suoi 110 anni saranno una delle ispirazioni per l'atteso Cullinan.

* Parte delle foto che illustrano questo articolo sono prese al Miguel Collection Via - Torre Loizaga, in cui 11 unità in argento fantasma dal 1910 e il 1925 sono conservati

In Diariomotor: Rolls - Royce Ghost Serie II: "Il giorno che ero Rudyard Kipling" | Rolls - Royce Alba, il cielo come un tetto
Foto: Rolls Royce | Diariomotor
Fonti: Rolls Royce | AX201.com | RRAB.com | Il Kelvin Car


68 anni più tardi, Land Rover Serie I 25 saranno messi in vendita

Immaginate di essere in grado comprare un Land Rover Serie I 1948 completamente nuovo di zecca nel 2016. Questa è l'offerta che ci rende Land Rover Classic con il lancio di Land Rover Serie I Reborn, un edizione limitata di 25 unità che sarà assemblata questo 2016 auto d'epoca prendendo come punto di partenza subendo una complessa e scrupolosa processo di restauro con le parti originali, e secondo i piani di quel tempo per ottenere quelle Land Rover Serie I sono completamente fedele al primo Land Rover fatta.

reparto auto d'epoca provenienti da Jaguar Land Rover sembra aver preso gusto e l'abilità po 'di quella di ritrovare vecchie glorie del gruppo, e che, dopo l'annuncio della Jaguar E-Type Lightweight e Jaguar XKSS, oggi stiamo lanciando questa edizione limitata di 25 unità della Terra Rover Serie I del 1948. Come molti 68 anni di storia che separano l'ultima serie I Land Rover Defender che esce dalla linea di produzione all'inizio di questo 2016.

Nel 2016, per portare a casa un Land Rover Serie I del 1948 nuova è il sogno di ogni collezionista

reparto di Land Rover Classic avrà il compito di riabilitare 25 Land Rover Serie I, tecnicamente non dobbiamo parlare di nuovi modelli di essere un processo di restauro, ma il lavoro che deve essere intrapreso da Land Rover è così meticoloso che ognuno dei modelli saranno completamente demoliti, analizzando ogni pezzo di procedere con ripristino o sostituzione. Ogni processo costringerà un mestiere, ma sarà un processo che può seguire i clienti da molto vicino ad annunciare Land Rover, Questi 25 fortunati clienti potranno lavorare a stretto contatto con gli operatori del marchio nel fare la sua nuova serie I.

Il primo Land Rover Serie I Reborn sarà presentato alla prossima edizione di Techno-Classica, dando così il segnale di partenza per questo numero speciale servirà come il finale per il modello più iconico di Land Rover.

In Diariomotor:

Addio a Land Rover Defender 68 anni dalla sua nascita, il Defender non si verifica piùil meglio sta andando sempre. O almeno così dicono. Nel corso di 68 anni ha fatto un ...Perché questo Land Rover Defender è costata più di mezzo milione di euro?Nel mese di gennaio 2016 si concluderà la produzione di un mito, un ...

Mercedes C112, una ad ali di gabbiano rivoluzionario che non è venuto per essere nato

Mercedes ha lanciato la sua spettacolare 300SL "Gullwing" nel 1954, dopo un paio di anni di successi in versione da corsa della concorrenza. Alla fine degli anni '80, Mercedes è tornato a competere ufficialmente - dopo quasi 40 anni di ritiro volontario dalla concorrenza - un C11 sviluppato con la Sauber, con la quale il Campionato del Mondo Sportscar raccolto 1990. Al Salone di Francoforte del 1991, Mercedes ha introdotto il C112, il successore spirituale della Mercedes 300 SL, una vetrina tecnologica che non è prodotto in serie.

E 'stata la prima ad ali di gabbiano dopo l'originale 300 SL del 1954.

La Mercedes C112 era solo un prototipo che ha debuttato alcune tecnologie rivoluzionarie tempo, ci sarebbero voluti anni per raggiungere la produzione. Concepito come una versione stradale della Mercedes-Sauber C11, si è basata sulla stessa base: una monoscocca di fibra di carbonio e kevlar. Il suo design non era particolarmente accattivante: ha avuto un frontale serio con grande ottico e una difesa in cui con un diffusore e un discreto spoiler ottica che potrebbe benissimo sono venuti da una Mercedes Classe S sono di età.

Mercedes C112, una ad ali di gabbiano rivoluzionario che non è venuto per essere nato

Una vetrina di alta tecnologia

La vera prodezza di Mercedes C112 era invisibile. E 'stata una vetrina prima tecnologia di classe. La novità principale è stato un Sistema ABC (Active Body Control), essenzialmente un sistema di sospensione attivo. Collegato al corpo del sensore e del telaio, la combinazione di idraulica ed elettromeccanica regolati in tempo reale la durezza del C112 sospensione a seconda dello stile di guida e caratteristiche della strada. Solo da appena 5 anni fa sono diventati popolari questi sistemi nello sport.

Molte delle tecnologie sono ancora comparse di veicoli premium.

Un'altra novità è l'apparecchiatura standard di ABS - in 90 sé era una novità - e controllo di trazione ASR. Questi sviluppi erano già stati inventati da Mercedes fatte qualche anno, ma mai applicato ad uno sport ad alta quota. oltre alla ABS e controllo di trazione, la macchina aveva anche ripartitore elettronico di frenata (EBD). L'innovazione non si ferma qui: anche in anteprima un sistema di misurazione della pressione dei pneumatici TPMS e il cruise control adattivo.

Mercedes C112, una ad ali di gabbiano rivoluzionario che non è venuto per essere nato

Questi sviluppi non sarebbero incorporati in macchine di produzione fino a cinque o dieci anni fa. In termini di aerodinamica, la Mercedes C112 ha avuto un ottimo coefficiente di penetrazione, ma Ho potuto variare l'angolo di attacco del vostro spoiler posteriore. Migliorata in curva ad alta velocità ed è stato airbrake in frenata pesante. La Mercedes McLaren SLR sarebbe la prima Mercedes di produzione per equipaggiare un sistema così, 12 anni dopo la presentazione della Mercedes C112.

Sospensione tipo pushrod era identico a quello delle corse Sauber C11.

Il C112 aveva anche un fondo piatto e un diffusore posteriore funzionale. La vettura è stata alimentata da un nuovo motore di allora: 6.0 V12 atmosferico che ha sviluppato 408 CV e una coppia massima di 580 Nm. Questo atmosferico setosa - finì per essere utilizzato dal S 600 e CL 600 - passò tutta la sua potenza alle ruote posteriori da un cambio manuale a sei rapporti. Del peso di 1.570 kg è stato in grado di raggiungere i 100 km / h in 4,9 secondi e una velocità di punta di circa tremenda 310 chilometri all'ora.

Mercedes C112, una ad ali di gabbiano rivoluzionario che non è venuto per essere nato

Mercedes 700 depositi accettato questa supercar, ma non è riuscito a produrre la serie C112, che sarebbe stato proibitivo. Preferiva di applicare progressivamente le tecnologie nei veicoli stradali.

Fonte: Petrolicious | eMercedesBenz
In Diariomotor: Mercedes C111, i test e le registrazioni degli anni '70 di laboratorio

Mercedes C112, una ad ali di gabbiano rivoluzionario che non è venuto per essere nato


Datsun 510 Turbo: un vero e proprio assassino gigante che tocca il 400 CV

Vi assicuro che questo video sarà, di gran lunga, la cosa migliore che si vede oggi. Questo è uno di quegli esempi ci ricordano che l'accordatura parola è spesso usata troppo liberamente, e per confrontare questo Datsun 510 con quasi qualsiasi altra preparazione è di essere tremendamente ingiusta con cosa stanno combinando attrezzature / Drive. La Datsun 510 è stato soprannominato da molti "la BMW dei poveri" e che la sua ispirazione, alla fine degli anni Sessanta, e tanto non nasconde certo che ricorda alcune berline europee che è atterrato a quel tempo negli Stati Uniti. ma Dimenticate il classico e pensare che questa bestia non è lontano dal 400 CV. Una bella e affascinante stato classico più modesto.

Alcuni lo soprannominarono la BMW dei poveri. Ma grazie alla loro preparazione, oggi sarebbero in grado di merendarse molti BMW.

Ha detto che la parola di sintonia, così come a breve quedársele, sarebbe gravemente iniquo con questo Datsun 510. definirlo come un buon restomod Sarebbe giusto per lui. Matt Farah del pneumatico fumo, è stato al volante di questo bambino non solo è stata restaurata con la massima gusto e rispetto che merita classico, ma anche condito con la preparazione moderna lo rende un giocattolo tremendamente divertente e sport. Se il motore originale questo Datsun a malapena raggiunto il 100 cavalli di potenza, con trapianto di uno SR20 e Turbo abbastanza grande, questo letto arrossire molti sport quadruplicando la sua potenza originale, con circa 400 CV.

E l'intuizione ci dice - non esattamente, abbiamo detto che Google - che il proprietario utilizzato per godere in circuito. Il che ci porta ad un altro curioso ancora una volta che questo non è l'unico restaurato e preparato Datsun 510 memorizzato nel vostro garage.

Il video, come tutto il prodotto / DRIVE è semplicemente epico. La vettura, quelli che c'è costato una delusione, un pomeriggio almeno guardando ferri da stiro su internet e fare i numeri perchè gli anglosassoni chiamano, ma raramente nel mondo automobilistico, GAS - e non è quello che si pensa (vedi wikipedia) .

Fonte: / DRIVE | Via: Jalopnik
In Diariomotor: un Datsun 280 ZX all'asta Turbo una autentica Caprice


Godetevi il gusto classico di una Toyota Land Cruiser in anteprima una fantastica restomod Il FJ società

La società FJ Si tratta di una piccola società californiana specializzata nel ripristino SUV classici. Sono specializzati in particolare nel Toyota Land Cruiser prima generazione, meglio conosciuto per la loro FJ codice interno. Quello che era iniziato come un hobby del suo fondatore è diventata una società di valore che produce restomods dal canuto Land Cruiser non restaurato. Il risultato è un marchio classico Toyota Land Cruiser con alcuni servizi moderni, ma tutto il sapore e lo stile di un tempo.

I tassi di FJ partono da $ 55.000 Società e non includono la macchina in fuga.

I lavori che sono restauri chiave di mano per un importo che parte da $ 55.000 e un veicolo donatore, producono un nuovo Land Cruiser con diversi modelli predefiniti, coerente con estádares del tempo. un Land Cruiser Classic molto fedele al concetto originale, un modello California ispirazione beachy e un modello sport più orientata al godimento sulla strada. sono completamente ristrutturato dal telaio, e qualsiasi componente trascurata o ignorata.

Il modello che avete sullo schermo Lui nato in Giappone nel 1981 ed è stato acquistato da una società elettrica colombiana, che ha usato per anni come un veicolo di lavoro. Ha finito negli Stati Uniti, ed era una base eccellente per un restauro perché il suo motore era ancora in corso e il telaio a malapena aveva ruggine. Il destino di questo veicolo è Copperstate Overland, una società che organizza tour i clienti off-road con alto potere d'acquisto, con l'obiettivo di esplorare gli angoli più remoti di Arizona. Un lusso, davvero.

Dipinta a Olive 637, sarà utilizzato per escursioni off-road per gli appassionati di ricchi nelle pianure dell'Arizona.

Ma non in questo modo fantastico di lusso Toyota Land Cruiser. Per cominciare, l'azienda ha installato freni a disco sull'asse anteriore, più affidabile e sicuro rispetto ai vecchi dischi a tamburo questa unità. Hanno anche installato un Sospensione Old Man Emu, progettato per l'uso fuoristrada. motore 2F, sei cilindri 4,2 litro e 135 cavalli, E 'stato ricostruito. Tutte le maniche sostituite e installate nuove componenti elettrici, raffreddamento e alimentazione di carburante.

Il motore è davvero un nuovo motore, e fuori dal FJ così pulito si poteva mangiare società sul coperchio della valvola. Hanno anche installato un nuova rollcage, un cambio moderno cinque rapporti e illuminazione a LED per entrambe le luci anabbaglianti al terreno anteriore. L'esterno della vettura è stato anche restaurato e colore dipinto Olive 637, un tono ufficiale Toyota si adatta perfettamente anche con i toni naturali dello stato di Arizona, dove il Land Cruiser vivrà.

La Società FJ Land Cruiser su un praticamente quello che vuoi, ogni volta che si può permettere.

All'interno, hanno installato MOAB Corbeau sedili, in pelle scura e ottime rifiniture. Questo Toyota Land Cruiser mantiene anche le due panchine installate nella parte posteriore, che è ancora coperto da un baldacchino di avorio. Un piccolo estintore e sottocarro rinfrescato - assali e differenziali restaurate alla piena - chiudere questa spettacolare restauro, con tutto il sapore originale e un paio ma utili aggiunte moderne. Il FJ Società non ha voluto annunciare il prezzo di questa fantastica creazione.

Immaginiamo che non sarà a buon mercato. consentono inoltre di restauri e preparazioni personalizzate Toyota Land Cruiser FJ qualsiasi fabbricato tra il 1959 e il 1984. restomods non sono così avanzati come quelli di ICON, ma sono ugualmente o più attraente. Chi era ricco ...

Fonte: camion Sì
In Diariomotor:


Top Secret Porsche 989, Panamera avanti del suo tempo

E 'stato negli anni '80, e il successo della Porsche 928 Porsche fatto prendere in considerazione il lancio di un altro ad alte prestazioni Gran Turismo. Così è nato il Porsche 989 progetti, che sarebbe capitanata da nientemeno che Ulrich Bez, ingegnere capo del marchio. Allo stesso tempo, non è stato il miglior momento economico a Porsche, i cui profitti erano stati gravemente colpiti dal tasso di cambio dollaro quadro / sfavorevole. L'enorme esposizione al mercato statunitense Porsche è stata la ragione principale di questa crisi. Uno dei compiti della Porsche 989 è stato quello di contribuire alla vendita di un marchio che urgente bisogno di liquidità.

Un Panamera avanti 25 anni di tempo

Quando il progetto ha iniziato le riprese alla fine del 1988 aveva diversi obiettivi chiari: 989 dovrebbe essere il veicolo più confortevole e lussuoso gamma, senza perdere sportività, battendo sportivo offre Mercedes, Audi e BMW. obiettivi apparentemente semplici in un segmento allora sconosciuto per Porsche. Se pensiamo freddamente, si tratta di una Panamera a tutti i livelli, ma troppo in anticipo sui tempi. Un veicolo Avrebbe rilasciato la nicchia delle berline sportive cercando coupé, decenni prima Mercedes CLS o lanciano la Porsche Panamera.

Harm Lagaay è stato commissionato Porsche 989 disegno, che avrebbe dovuto essere lanciato nel 1995 al più tardi. Le somiglianze nell'aspetto generale del corpo con la Panamera sono interessanti, anche se la 989 è più snella e armoniosa, condivisione motore anteriore longitudinale regime. Porsche ha recentemente riconosciuto che la progettazione della Panamera avrebbe potuto essere migliore, forse avrebbe dovuto essere ispirata alla 911, così come il prototipo non ancora nato. Anche se non è venuto verificarsi, l'ispirazione ha preso 993 delle ottiche anteriore 989 e il suo posteriore ha chiuso quasi invariata nella Porsche 996.

Anche se il prototipo è stato esposto manuale, un versione PDK doppia frizione avrebbe messo in vendita ... nel 1995!

Con una lunghezza di circa cinque metri, la Porsche 989 aveva quattro porte ed è stato alimentato da un hp 4.2 V8 350 - compensazione parte del mulino voce su questo veicolo - spostando l'asse posteriore attraverso un cambio manuale transaxle a sei marce. Porsche aveva usato in gara - - Tra le innovazioni tecniche che sono state pionieri in questa berlina sportiva progettata per distruggere la concorrenza di un sistema di controllo della pressione dei pneumatici, una scatola di PDK a doppia frizione cambia erano o impianto frenante in ceramica opzionali.

All'interno del veicolo, una scatola di controllo moderna che non aveva nulla da invidiare alla Porsche 996, finiture di qualità e un sacco di lusso, esemplificato in ottime regolazioni e sedili sportivi in ​​pelle e Alcantara. Un suono al massimo livello e le impostazioni elettrici per tutti gli elementi di base regolabili sono stati considerati. Avrebbe il miglior avvio nella storia della Porsche. suo velocità massima su 279 km / he 1572 kg pesatura Essi erano la ciliegina su una torta e molto più dinamico avanzato rispetto a qualsiasi Motorsport AMG o Quattro che il triumvirato tedesco aveva gettato su di lui.

Ma a volte, i sogni rimangono sogni.

Ciò che si è conclusa con la Porsche 989?

il i costi di produzione Erano troppo alta e le aspettative di vendita troppo bassi.

Una confluenza di fattori è riassunto nella bassa redditività per il progetto. Dr. Ulrich Bez Porsche ha smesso di funzionare alla fine del 1991, il quale ha perso forza il progetto per cominciare. 928 vendite sono crollati nei primi anni '90, mettendo in dubbio il consiglio di Porsche su grandi e costosi Gran Turismo. Infine, forza del marco tedesco nei confronti del dollaro Porsche avrebbe portato ad abbassare il profitto delle sue esportazioni, in quanto era destinato a mantenere un prezzo competitivo nel mercato statunitense, l'obiettivo principale del mercato tradizionalmente numero uno di Porsche.

La complessità tecnologica della Porsche 989 è stato l'ultimo chiodo nella bara. Inizialmente, l'obiettivo era di vendere il 989 per un prezzo inferiore a DM 100.000, l'equivalente di $ 60.000 considerevole al momento. Un tempo in cui per poco più di $ 30.000 si poteva acquistare una Corvette ZR1. Tuttavia, i costi di sviluppo e di progresso che aveva incorporato il 989 sarebbe aumentato di prezzo del 50%, a 150.000 fotogrammi. Anche a quel prezzo, Porsche avrebbe dovuto vendere 15.000 unità all'anno solo per coprire i costi. Dato che i numeri non è venuto fuori, il consiglio di Porsche non volle correre rischi.

A rischio di affondare una società ferita finanziariamente, la Porsche 989 è andato alla stanza sul retro della Porsche. Motor Klassik fotografato l'unico prototipo esistente nei primi anni '90 Questo prototipo è l'unico che ancora esiste e quella che abbiamo presentato qualche giorno fa a Stoccarda. È interessante notare che, per alcuni anni, è stato affermato che essa era stata distrutta. Come risorgeranno e accanto a un prototipo di Panamera morto - non sembra una coincidenza - consideriamo questa storia interessante, che ha portato a quello che è uno dei più riusciti berline sportive del mercato e una spinta per Porsche.

In Diariomotor: Porsche 989, una berlina sportiva che non è venuto nato


video di prova di una leggenda Gruppo B: MG Metro 6R4

Sicuramente tutti noi ricordiamo il fantastico MG Metro 6R4, una copia appartenente al leggendario Rally Championship Gruppo B. I ragazzi di Autocar sono riusciti a dimostrare un'unità, conservata in perfette condizioni da Prodrive, l'allenatore responsabile della parte del suo sviluppo (soprattutto per quanto riguarda dinamica). MG Metro 6R4 ha risposto alla volontà di British Leyland per partecipare al Campionato del Mondo Rally, anche se la vettura Egli non ha partecipato in una stagione completa a causa di divieto nella fase iniziale del Gruppo B.

con un V6 centrale, 3,0 litro cilindrata aspirato e sviluppato dalla Rover 3.5 V8, il piccolo MG era solo una corsa a buon mercato un programma di utilità bestia. Il suo potere era 380 CV Impostazioni della concorrenza, e aveva trazione integrale permanente. Il suo corpo è stato ampliato ai limiti del possibile, ed è stato costruito in fibra di vetro in plastica rinforzata. Nel caso in cui si deve spingere la macchina doveva fare cose fantasiose per evitare di danneggiare la carrozzeria.

Visualizzazione della consueta affidabilità di Austin Rover in quel momento, la macchina non ha completato alcun World Rally problemi al motore principalmente con problemi curiosi come la perdita di servoassistenza in determinate circostanze. Questo non ha impedito questa macchina ha avuto una performance brillante nelle sezioni tortuose, con il differenziale lavorando sodo per arrotondare impressionanti pattini su quattro ruote ... fino a quando la capacità del guidatore accompagnano.

Anche se non è successo, ha un posto speciale nel cuore dei tifosi. Su queste linee avete il video del test, che vale la pena di vedere solo per sentire il suono, vedere i grandi pattini e sentire le impressioni di prima mano del tester britannico.

Via: ZerCustoms
In Diariomotor: prova di Autocar la Bugatti Veyron Super Sport in Spagna | Atomo di Ariel V8, Autocar prova il video | Atomo di Ariel V8, Autocar prova il video


Jota SVR: la finale Lamborghini Miura è in vendita in Giappone

La Lamborghini Miura è considerato il padre della moderna supercar. E 'stato il primo a rilasciare una trazione posteriore motore schema V12 ed una configurazione considerato il graduale santo supercar ad alte prestazioni. Oltre Miura convenzionale, Lamborghini Miura Jota costruito un soprannominato. Un unico Miura, un motore sperimentale e molto leggero. L'unica Jota fu distrutto in un incidente, ma Lamborghini costruito altre sei unità, conversione convenzionale Miura anche macchine speciali.

La finale Miura

modelli Kyosho l'azienda ha fatto un modello in scala di questo esemplare unico al mondo.

Questi campioni sono stati battezzati SV / J o SV / Jack, così come lo vediamo. Solo due unità equipaggiate la stessa evoluzione del motore originale Jota. Questi due esempi sono basate su Miura V12 - A dodici cilindri 4,0 litro - installare una lubrificazione a carter secco e componenti interni forgiati e un set-point radicale. Il risultato è una macchina in grado di sviluppare 440 CV a 8.800 rpm, quasi 100 CV in più rispetto all'originale Miura. L'autobomba che prende vostri schermi sotto il cofano.

Ha cominciato la vita come un Miura nel 1968, e Herbert Hahne - Lamborghini importatore in Germania - ha ordinato la conversione che è stata completata da Lamborghini nel 1975. Oltre al motore Jota, ordinato Herbert Hahne L'installazione di un kit estetico radicale chiamato SVR. La vettura è stata ampliata e dotata di una spettacolare kit aerodinamico. Guardate lo spoiler montato sul tetto o lo spoiler anteriore. Per non parlare del giganti ruote BBS con pneumatici Pirelli di più a 300 mm sezione sull'asse posteriore.

Herbert Hahne è stato colui che ha ordinato l'installazione di spoiler e un equipaggiamento di corpo che assomigliano l'originale Jota, un'idea che non ha fatto bene nel forgiare comunità Lamborghini puristi. Il tedesco anche installato Recaro - e un sistema audio Blaupunkt - in cuoio crema rivestito interno. Il proprietario importatore Miura era poco più di un anno da quando è stato acquistato per una somma enorme di denaro da un collezionista in Giappone, dove l'auto ha vissuto dal 1976.

Il prezzo non è elencato nel bando pubblicato dalla concessionaria esotico Bingo Motorsports. Alcuni ritengono che questo Miura è un sacrilegio, e altri pensano che è l'ultimo Miura. Siamo inclini leggermente più per la seconda opzione.

Fonte: Autoblog
In Diariomotor:

L'origine della supercar: Lamborghini Miura Parlare di un modello iconico nelle file del Lamborghini coinvolge parlare a tutti ...

prototipo classica: Peugeot Oxia Concetto

Ci guardiamo indietro e torniamo al 1988. Peugeot sta vivendo uno dei suoi periodi d'oro nel motorsport ed è pronto a mostrare che cosa sono capaci e lontano arrivano supercar del futuro, il nostro presente. più di 20 anni fa, Peugeot ha presentato il concetto di Oxia, un prototipo che nulla fosse desentonado tra molti supercars metà degli anni '90. Ma, naturalmente, non ha mai entrato in produzione in serie a tal punto che è stato gli interessi commerciali del marchio di gala.

il Peugeot Oxia Concetto Si tratta di una due posti sportiva con motore centrale posteriore. Un motore che incidentalmente compatto con soli 2849 cm3, "solo" ha sei cilindri a V ed è sovralimentato da due turbocompressori a sviluppare 680 CV 8.200 giri al minuto. Infine, un meccanismo che almeno queste premesse sarebbe perfettamente soddisfare l'attuale boom piccoli motori (ridimensionamento) sovralimentati per risparmiare pochi grammi di CO2 e un litro di consumo di benzina.

Probabilmente il più sorprendente concetto Peugeot Oxia è nelle sue proporzioni. Misura lunga appena 4,61 metri, larga 2,02 e sopra il più impressionante sono scarse alta 1,13 metri che vi danno che aspetto sportivo appiattito. La ragion d'essere della sua altezza ridotta viene applicata aerodinamica lavoro ingegneri lui che culmina con un spoiler attivo che vanno a seconda della velocità per fornire più o meno carico aerodinamico.

Richiama inoltre l'attenzione con i suoi giganteschi specchi anteriori luna sulla parte superiore. Peugeot ha progettato un corpo estremamente luce in cui utilizzato fibra di carbonio, kevlar e resina epossidica, materiali oggi sono diventati un must in ogni supercar che si rispetti.

dentro la tecnologia è stata molto avanzato per l'epoca. Aveva un telefono a bordo e un dispositivo di comunicazione montato su un PC del tempo con la sua LCD e periferiche essenziali. Tra l'altro, questo PC è responsabile dell'abitacolo e gestiti da 18 celle solari installati sul frontalino.

Via: Peugeot
In Diariomotor: Prototipo Classic: Lamborghini Concetto S | Lamborghini Faena, un esclusivo a quattro porte berlina familiare | Peugeot 402, prima vettura al mondo con capote elettrica


Toyota Century: la Rolls-Royce giapponese con motore a dodici cilindri la cui esistenza non erano a conoscenza

il più opulento e lusso tradizionale E non è solo per Rolls-Royce o Bentley. Forse si sapeva che l'ammiraglia di Toyota in tutto il mondo è la Lexus LS 600h L, una grande nave ibrido quasi 500 CV, caricato con la tecnologia. Ma probabilmente non sanno che il vero ammiraglia di Toyota nel suo mercato di casa chiamato secolo. il Toyota Century Si tratta di un portellone convenzionale, che E non è praticamente cambiata in 49 anni di produzione. Ah, ed è l'unica vettura che Toyota ha istituito una V motore 12 cilindri. Incuriosito?

Il suo nome secolo, è stato un omaggio al centenario della nascita di Sakichi Toyoda-san. fondatore di Toyota, nato nel 1867.

Toyota Century Egli nasce nel 1967 come una versione lussuosa e raffinata della Toyota Crown Eight. L'economia giapponese stava crescendo a pieno regime, la Toyota ha sorpreso il mondo con la 2000GT, e ricchi uomini d'affari aveva bisogno di una rappresentazione auto in cui muoversi. Nissan era avanti di Toyota con il suo Presidente, ma contrattaccò con l'Osaka Century. Fin dall'inizio della sua produzione, è stato Hand made praticamente senza lesinare sui materiali uno yen, controllo di qualità e di ingegneria.

La sua prima generazione - come suo successore, uscito 30 anni dopo - è stato già utilizzato da l'imperatore del Giappone, il primo ministro, personalità e uomini d'affari. Nel mercato giapponese protezionistico, nessuno voleva una Rolls-Royce: Se si voleva impressionare solo dovuto partecipare a una riunione seduto nel sedile posteriore di una Toyota secolo. La Toyota Century era una macchina da prendere con autista, con i sedili posteriori enormi e comfort che ci sarà presto discutere.

La Toyota Century è in produzione ininterrottamente dal non meno di 49 anni fa.

La Toyota Century sempre dotato innovazioni tecnologiche. Nel 1971 già aveva climatizzatore automatico e nel 1982 4,0 motore V8 ricevuto iniezione elettronica. Nello stesso anno ha visto l'introduzione di modifiche all'interno di un sistema di comunicazioni in fibra ottica e lavare faccia esterna. Dal 1982 la sua estetica non è cambiata di una virgola. anche se nel 1997 una nuova generazione è stato rilasciato con una piattaforma evoluta e un nuovo motore, un 2016 Century è appena distinguibile da un'unità 1982.

La sua seconda generazione ha portato diversi importanti cambiamenti - ma anno dopo anno, secolo evolvere tecnicamente con discrezione. Il cambiamento più grande è stata l'introduzione di primo motore V12 sviluppato da Toyota. E 'stato ed è l'unico V12 marchio giapponese. Il suo codice interno è 1GZ-FE. Questo Engine 5.0 litri di cilindrata e iniezione indiretta creata con la massima silenziosità di marcia in mente. erogazione di potenza deve essere setosa e raffinata, ma allo stesso tempo forte.

L'interno è lussuoso e qualità, ma come qualcosa di una macchina da anni '90 ... perché è davvero una vettura degli anni '90.

Basta sviluppa 280 CV a 5.200 giri al minuto, anche se i pettegolezzi dicono che il suo vero potere è di circa 310 CV. Più importante della potenza è la coppia massima di 481 Nm a soli 4.000 giri, con 400 Nm disponibile già da 1200 rpm. Questo raffinato motore passa alimentazione al retro da un cambio automatico a sei rapporti, che ha sostituito la scatola di quattro rapporti con il lifting è stato rilasciato. Le sospensioni pneumatiche è l'ideale per il massimo comfort a bordo i passeggeri.

Ma veramente, il comfort è su un altro livello rispetto a quello che siamo abituati. Per cominciare, il rivestimento è in pelle, ma da lana naturale. Servizio Century utilizzare solo rivestimenti in pelle, più facile da pulire e durata nel tempo. Le porte posteriori si aprono quasi un angolo di 90 gradi, e l'azionamento della porta è elettromeccanico. Cioè, il tiratore ad un motore elettrico è collegato, che sta guidando il meccanismo di apertura. Lo stesso vale per la chiusura.

Al tasso di cambio corrente, una Toyota Century costa l'equivalente di 100.000 euro. Si continua a costruire a mano.

di lusso giapponese è un'esperienza tranquilla e raffinata, e l'apertura o la chiusura di una porta meccanicamente è considerato grezzo da alcuni clienti. Come si sente. È il massimo comfort per i sedili posteriori reclinabili e muovono longitudinalmente. Una battaglia di 3025 millimetri e un corpo di 5,27 metri - v'è una versione ancora più lunga limousine - consentono ai passeggeri dei sedili posteriori per sgranchirsi le gambe e sostenere i piedi in un sostegno ad hoc. Invece di vetro colorato, salviette di stoffa usati.

Dal 2006 equipaggia un Infotainment G-BOOK, aggiornato via Internet. Non vi aspettate di moderne attrezzature molto di più, senza connettività avanzata o un ufficio mobile. La Toyota Century si evolve, ma lo fa lentamente. Poco è cambiato nei suoi 50 anni di vita, ed è essenzialmente la stessa macchina che era 20 anni fa. Stranamente, l'allenatore Top Secret ha creato un bestiale Toyota Supra con 1.000 cavalli con un sovralimentato 1GZ-FE da un due turbo.

Toyota Century Royal: auto dell'Imperatore

Primo Ministro del Giappone si muove in un Lexus LS 600h L, mentre il secolo è riservato ai re. Inutile dire di più.

Il Giappone è ancora un impero, e come tale, il re è imperatore Akihito. Si muove in una Toyota Century appositamente per lui, del valore di mezzo milione di euro. Anche se utilizzato come piattaforma di base e un V12 setosa secolo, il suo corpo ha molto più spazio nella parte posteriore, e un'immagine reale. Misura lungo 6.12 metri. Non è schermato, ma ha molti dettagli specifici come vera patria picture car. Ad esempio, le porte sono racchiusi in granito.

equipaggia Naturalmente tappezzeria lana - tutti in pelle - e il soffitto è rivestito con carta di riso. Nelle porte dipinte con foglia d'oro crisantemo, che rappresenta il trono del Giappone. Prima l'imperatore utilizzato imusinas Nissan Prince Royal, ma con 40 anni di età hanno cominciato a mostrare segni di deterioramento. Quando un'unità è stata danneggiata in azione, l'Imperial Household Agency ha deciso che era il momento di trovare successori. L'imperatore ha quattro unità al vostro servizio.

In Diariomotor:

Toyota 2000GT (1967): lo sport che ha cambiato per sempre l'immagine della vettura giapponeseErano gli anni '60, e il Giappone stava vivendo la sua particolare boom economico. Fed ...

Avresti pagato 34,9 milioni di dollari per questo 335s Spider Scaglietti Ferrari?

il Ferrari 335 S Spider Scaglietti è stata la migliore auto del mondo nel 1957. Una macchina spettacolare corsa, una copia del quale è stato recentemente messo all'asta da Artcurial a Parigi. Ci si aspettava che il veicolo batiese tutti i record di prezzo dei veicoli messi all'asta pubblicamente, ma alla fine il "buon senso" ha prevalso e Questo classico è stato venduto per 34,9 milioni di dollari. Al contrario, 31 milioni di euro e poco più di un quarto di milione. Perché erano così prezioso questo problema?

La Ferrari 335 S Spider Scaglietti è stata la migliore auto del mondo nel 1957, ed è pronto a battere i record all'astaIl mondo della classica Ferrari è un mondo in cui ci sono quasi nessun ...

La chiave è nel record nelle corse automobilistiche, e soprattutto cosa stavano guidando i loro driver. Tra gli altri, Sir Stirling Moss a Cuba GP 1958. La vettura ha funzionato anche la 12 Ore di Sebring e 24 Ore di Le Mans, dove nonostante non ottenere la vittoria, ha fondato il primo giro registrato ad una velocità media di oltre 200 km / h. Il motore della macchina avvenne Maranello dopo la sua prima uscita in gara, aumentando la sua capacità e la potenza fino a 4,1 litri e 400 CV.

Essa appartiene alla Bardinon, uno dei migliori esempi di collezione Ferrari. stime Artcurial mettere il price cap a $ il 35,6 milioni, quindi il risultato finale è stato piuttosto stretto. Eppure, non si è rotto il record in asta di Ferrari 250 GTO all'asta nel 2014 per $ 38 milioni. Tale è questo, l'euro si è deprezzato notevolmente nei confronti del dollaro, in modo spostando le sue euro di prezzo se l'auto è stata prezzo più alto raggiunto in asta.

Fonte: Autoblog
In Diariomotor:

La Ferrari 250 GTO segna un nuovo record all'asta: 28,5 milioni di euroParallelamente al Concorso d'Eleganza di Pebble Beach si è tenuta a Monterey, ...